Sommario

  • 24/10/2020 00:18 Coprifuoco a Napoli, tensioni e scontri nella prima notte di chiusura. Proteste contro De Luca - Il Messaggero
  • 23/10/2020 21:37 Governo pronto a nuovo Dpcm: le ipotesi sulle strette in arrivo - Il Sole 24 ORE
  • 23/10/2020 22:15 De Luca tra allusioni e scaricabarile spaventa i cittadini senza mobilitarli - Corriere della Sera
  • 23/10/2020 14:28 Coronavirus, il bollettino in Liguria: 778 nuovi contagi su 5096 tamponi - La Repubblica
  • 23/10/2020 21:10 Covid, verso il coprifuoco in tutte le Regioni - La Stampa
  • 23/10/2020 18:17 Aumentano i contagi, rischio lockdown: fuori casa solo per andare a scuola e a lavoro. Le ipotesi - Orizzonte Scuola
  • 23/10/2020 13:19 Covid, giorni difficili per la Toscana: quasi 2500 contagi in 48 ore - La Repubblica Firenze.it
  • 23/10/2020 17:42 Giorgia Meloni, solidarietà a Michele Barcaiuolo: "Siamo tutti con te", coordinatore FdI colpito da un masso in autostrada - Liberoquotidiano.it
  • 23/10/2020 16:44 Covid Lombardia, Fontana: "Oggi 5000 nuovi casi" - Adnkronos
  • 23/10/2020 20:20 Ora solare 2020, come è nato il cambio dell'ora (che sta per scattare). La storia - QUOTIDIANO.NET
  • 23/10/2020 22:08 Usa 2020, il re dei sondaggi non ha dubbi: «Biden può stravincere» - Corriere della Sera
  • 23/10/2020 22:31 Sarà il secolo del Pacifico - La Repubblica
  • 23/10/2020 20:14 Covid: Francia, nuovo record contagi, 42.032 da ieri - Ultima Ora - Agenzia ANSA
  • 23/10/2020 21:39 Il tragico errore di Biden: ecco la gaffe che può cambiare l'esito del voto Usa - Il Tempo
  • 23/10/2020 22:14 S&P conferma rating Italia ma migliora l'outlook - Ultima Ora - Agenzia ANSA
  • 23/10/2020 17:02 Ftse Mib: prova di forza. E ora? ENI e Saipem da riscoprire? - Trend-online.com
  • 23/10/2020 16:52 Bonus verde per giardini e terrazzi 2021, la proroga in Legge di Bilancio - Money.it
  • 23/10/2020 10:36 Fiat svela la 500 elettrica 3+1: una porta in più che si apre controvento, a partire da 21.400 euro - DMove.it
  • 23/10/2020 16:59 PS5: una famosa esclusiva sta per tornare? Indizi da Sony - Tom's Hardware Italia
  • 23/10/2020 19:01 WhatsApp, gli acquisti online si faranno direttamente sull'app: ecco come funzionerà - Hardware Upgrade
  • 22/10/2020 18:44 Auto e moto d’epoca Padova: la nuova Mercedes Classe S e le antenate - La Gazzetta dello Sport
  • 23/10/2020 09:36 Come avviene il contagio a cena: studio su un focolaio. Il caso - Yahoo Notizie
  • 24/10/2020 00:08 GF Vip, Signorini riprende Elisabetta Gregoraci: “Pierpaolo merita una risposta sincera” - DiLei
  • 24/10/2020 00:52 Mario Balotelli e lo scivolone al GFVip: “Dayane Mello mi vuole lì dentro poi dice ‘Basta, fa male'” - Tv Fanpage
  • 23/10/2020 08:15 Laura Pausini: «Ero in crisi, mi ha salvato cantare per Sophia Loren» - Leggo.it
  • 23/10/2020 12:07 Gf Vip, Adua Del Vesco incinta - SoloDonna
  • 24/10/2020 00:23 È stata una vergogna: il Giro non meritava questa pugnalata - La Gazzetta dello Sport
  • 23/10/2020 23:04 Sassuolo-Torino 3-3, granata beffati nel finale: Caputo pareggia all’85’ - Corriere della Sera
  • 23/10/2020 23:22 De Rossi: "Scudetti Juve? Due di meno, Agnelli rispetta le regole..." - Tuttosport
  • 23/10/2020 15:00 CdM - La macchina del gol si è inceppata: a Napoli tornano le ombre del passato - Tutto Napoli
  • 23/10/2020 22:59 L’Italia è entrata nelle scenario 3 dell’emergenza Coronavirus: cosa significa e cosa ci aspetta - Fanpage.it
  • 23/10/2020 18:07 Vaccino contro l'influenza: ecco dove e farlo e come prenotare - Radiogold
  • 22/10/2020 22:35 Coronavirus, Massimo Cacciari: "Ci si ammala anche di disperazione, non solo di covid" - La7 Attualità
  • 23/10/2020 20:05 Covid, la seconda ondata «è peggiore». Allarme degli ospedali di Parigi. Altri 20.000 casi a Londra - Il Messaggero
sabato 24 ottobre 2020
-

L’estate post lock down causa Covid-19 tra gioie e dolori, con prospettive primaverili allarmanti. Il calo indubbiamente c’è stato, ma l’affluenza, in certi periodi, era sopra le aspettative, soprattutto nei fine settimana. Ne abbiamo parlato con il presidente dell’ApT Antonio Stompanato.

Com’è andata l’estate?

“Anche se non è ancora possibile avere il quadro completo della stagione estiva, in quanto i dati di settembre non sono ancora consolidati, arrivi e presenze registrati dal mese di giugno a quello di agosto risultano con percentuali di calo in linea con quelli delle altre località di montagna del Trentino. In questi primi tre mesi estivi si è infatti registrato un -20% di arrivi e -23% di presenze per quanto riguarda il mercato italiano, mentre se prendiamo come riferimento i mercati stranieri, a causa delle note restrizioni legate alla pandemia da Covid 19, si arriva purtroppo ad un 70% di arrivi in meno da oltre confine, con un calo di presenze straniere che si attesta al -77%. Se gli olandesi non hanno rinunciato alle vacanze in quota, tornando a visitare i rifugi alpini dell’Altopiano delle Pale, attirati soprattutto dalle proposte Dolomiti Palaronda Trek e ferrata, a mancare in toto sono stati ad esempio gli americani, che da qualche anno percorrevano il territorio in quota attraverso l’Alta Via n° 2 delle Dolomiti o sceglievano la nostra località per partecipare ai corsi formativi della Music Academy International di New York, organizzati dal borgo di Mezzano. La lettura unitaria di questi dati ci porta a registrare per ora, nel complessivo, un calo di arrivi e presenze intorno al 25%. Si tratta di dati certamente molto diversi da quelli delle stagioni pre-Covid, ma che comunque risultano apprezzabili se consideriamo gli scenari ben più catastrofici che venivano ipotizzati durante la delicata Fase 2”.

Anche il tipo di vacanza è cambiato?

“Sì. Dopo un giugno pressoché inesistente, a causa delle aperture ritardate di strutture e impianti di risalita, il mese di luglio ha mostrato la tendenza da parte degli ospiti ad organizzare vacanze di breve durata, concentrate soprattutto nei fine settimana, visto che i periodi di ferie erano stati anticipati obbligatoriamente nel periodo del lockdown. Per fortuna il mese di agosto ha regalato una boccata di ossigeno importante, tanto da far segnare per il comparto alberghiero addirittura un incremento dell’1% negli arrivi e un calo per quanto riguarda le presenze limitato all’8%, in parte comunque previsto a causa della chiusura di alcune strutture ricettive su San Martino di Castrozza gestite da grosse catene commerciali caratterizzate da una capacità ricettiva importante.”

E per quanto riguarda l’extralberghiero?

“Per l’extralberghiero, ed in particolare gli alloggi ad uso turistico, il trend è stato da subito evidentemente positivo, grazie al ritorno di molti ospiti abituali ma anche di molti turisti che hanno scelto le Valli di Primiero e Vanoi per la prima volta, privilegiando appunto la soluzione in appartamenti privati. Su settembre il feedback degli operatori è stato comunque positivo, con flussi legati anche in questo caso ai weekend.”

Quale futuro ci attende?

“Il futuro? In attesa dei dati definitivi, in queste settimane ci siamo messi al lavoro per confrontarci con tutti gli attori coinvolti nel prodotto invernale. Con l’inverno alle porte attendiamo il varo dei tanto attesi protocolli provinciali, in modo da avere gli strumenti necessari per poter compiere i prossimi passi ed elaborare un’offerta che metta al primo posto la sicurezza. Siamo consapevoli che in inverno i numeri degli ospiti stranieri pesano maggiormente sul totale del nostro ambito turistico e risultano fondamentali soprattutto in alcuni periodi che tradizionalmente vengono meno scelti dalle famiglie italiani (da dopo Sant’ambrogio a Natale e il mese di gennaio); per questo motivo ApT si sta confrontando in maniera assidua con Trentino Marketing per mettere appunto assieme una strategia valida per mantenere costanti rapporti di confronto e interscambio con i principali player dei paesi dell’est europa e non solo che negli ultimi anni hanno trainato i numeri dell’inverno, in particolare sul tema sci. Sul fronte del prodotto turistico, come già fatto per l’estate, lo sforzo che principale ApT metterà in campo sarà quello di stimolare e coordinare gli operatori locali affinché la destinazione possa proporre un’offerta organizzata, vicina alle esigenze degli ospiti e rispettosa delle norme di sicurezza che ci accompagneranno presumibilmente anche durante tutta la stagione invernale.”

In cosa si tradurrà?

“Se necessario, in alcuni casi anche in investimenti maggiori, ad esempio sul tema della mobilità turistica per il potenziamento dei mezzi per il servizio skibus, o in altri nel ripensamento di alcuni modelli di comportamento, come ad esempio l’acquisto in loco dei servizi necessari alla vacanza sulla neve (ad esempio lo skipass, la scuola sci e i noleggi dell’attrezzatura) che dovrà avvenire sempre più online attraverso modalità che garantiscano di evitare assembramenti nei vari punti di riferimento dei fornitori locali, e risposte adeguate al turista in termini di semplificazione e personalizzazione dell’esperienza. Sono già state abbozzate nuove soluzioni, ma si deve attendere la pubblicazione dei protocolli prima di mettere in pista le soluzioni operative.” a cura di Manuela Crepaz