Sommario

  • 20/11/2018 20:30 This RSS feed URL is deprecated
  • 20/11/2018 17:26 Maltempo al Centro-Sud, si stacca un pezzo di capitello dalla Reggia di Caserta - Il Secolo XIX
  • 20/11/2018 18:20 Roma, sgomberate otto ville dei Casamonica. Raggi: "Giornata storica" - La Repubblica
  • 20/11/2018 16:01 Maltempo al Sud, trombe d'aria a Salerno e Crotone Meteo - Corriere della Sera
  • 20/11/2018 16:17 Salvini, Di Maio e Tria. Tutte le dichiarazioni che hanno mandato in fibrillazione lo spread - Il Sole 24 ORE
  • 20/11/2018 17:52 Varese, 15enne sequestrato e torturato da banda di ragazzini delle medie - La Repubblica
  • 20/11/2018 18:19 Aquarius, due metri cubi di rifiuti infettivi: pure garze intrise di sangue - il Giornale
  • 20/11/2018 19:04 Maltempo. Il vento frusta l'Italia. Tromba marina spaventa Salerno - Avvenire.it
  • 20/11/2018 16:45 Frecciarossa, due collegamenti in più da Fiumicino per La Spezia ea Genova - Il Secolo XIX
  • 20/11/2018 16:56 Libia, sgomberati i migranti della Nivin: dieci feriti, gli altri detenuti - La Repubblica
  • 20/11/2018 18:39 Inceneritori, anche in Lombardia è scontro tra Lega e Movimento 5 stelle - Milano Fanpage
martedì 20 novembre 2018
-

Situazione difficile in tutto il territorio provinciale e in particolare per il Trentino Orientale per l'ondata di maltempo. La Protezione civile ha diramato l'allerta rossa, decine e decine le telefonate alla Centrale unica di emergenza tra allagamenti, smottamenti e numerosissimi interventi in particolare su strade e passi.

Molte le zone monitorate a Primiero e Valsugana per il pericolo di esondazioni di fiumi e torrenti, numerosi i divieti di transito per diverse strade della provincia che costeggiano i corsi d'acqua.

In queste ore è attiva l'unità di crisi, attivata h24 la Sala operativa per seguire l'evoluzione della perturbazione, che secondo le previsioni di Meteo Trentino, dopo un'attenuazione, dovrebbe tornare a intensificarsi dalla tarda mattinata di lunedi.

Sotto stretta osservazione da parte dei vigili del fuoco il Cismon e il Vanoi, mentre in Valsugana il Brenta è esondato sulla ciclabile e nelle zone di campagna tra Levico e Barco raggiungendo i 325 centimetri di portata. Chiuso il tratto della SP 79 Brocon per caduta piante sulla sede stradale probabilmente dovuto alle raffiche di vento.

A Caoria nel Vanoi, chiuso il bypass temporaneo e riaperta la strada principale interessata nei giorni scorsi da lavori. Chiusa anche la strada che porta a Refavaie.

Per allagamento è chiusa al transito anche la strada provinciale a passo Manghen.

Nel Veneto permangono le chiusure per motivi di sicurezza i tratti stradali:

S.R. 203 “Agordina” in loc. La Muda;

S.P. 33 “di Sauris” confine Provincia di Udine;

S.P. 347 “del passo Cereda e Duran” località Agordo a località Dont;

S.P. 2 “Valle del Mis” dalla fine del lago alla loc.Titele;

S.R. 48 “delle Dolomiti” dalla località Alverà alla località Rio Gere.

Le provincie di Belluno, Vicenza e Treviso hanno previsto la chiusura delle scuole nelle giornate di lunedi e martedi.

Una domenica difficile per la Protezione Civile, ma la situazione pur sotto controllo preoccupa per le previsioni di domani quando la perturbazione dovrebbe raggiungere il suo apice