Sommario

  • 18/01/2019 23:12 Forse è viva la giovane scomparsa in viaggio in Burkina Faso con Luca Tacchetto - Africa - Agenzia ANSA
  • 18/01/2019 14:00 Materie Maturità 2019: elenco Seconda Prova e commissari esterni per tutte le scuole - ScuolaZoo
  • 18/01/2019 16:45 Ponte Genova: Bucci, percorribile il 15 aprile 2020 - Liguria - Agenzia ANSA
  • 18/01/2019 15:58 Lo Stato sociale stuzzica Boschi - Adnkronos
  • 18/01/2019 22:28 Pil, Bankitalia taglia le stime di crescita | Di Maio: "Sbaglia da anni" | Palazzo Chigi: "Manovra resta... - TGCOM
  • 18/01/2019 21:26 Sostenitore bacia la mano a Salvini - Ultima Ora - Agenzia ANSA
  • 18/01/2019 18:38 Europee, Calenda in campo: «Una lista unitaria anti-sovranista» - Corriere della Sera
  • 18/01/2019 19:23 Napoli, Sorbillo torna in pizzeria dopo la bomba: «Sembrava la scena di un film» - Il Mattino
  • 18/01/2019 21:18 Secondo vertice tra Donald e Kim "verso la fine di febbraio": l'annuncio della Casa Bianca - Repubblica.it
  • 18/01/2019 16:27 Praga, un uomo si dà fuoco in Piazza San Venceslao. Come Jan Palach - Il Primato Nazionale
  • 18/01/2019 19:06 I soccorritori "Speriamo di salvare Julen entro lunedì" - Tiscali.it
  • 18/01/2019 23:06 Malta: scontro aerei Ryanair e Turkish Airlines. L'aeromobile Ryanair era proveniente da Bari. - Ragusa Oggi
  • 18/01/2019 08:50 TIM rivede al ribasso bilancio 2018 e target 2019 - Teleborsa
  • 17/01/2019 17:44 Spread sotto muro dei 250 pb, dopo boom domanda per BTP 15 anni gli analisti prevedono ulteriori cali - Finanzaonline.com
  • 18/01/2019 14:35 Tesla chiude il programma referral perché ha esagerato: oltre 80 Roadster finiranno in regalo ai clienti - DMove.it
  • 18/01/2019 13:48 Banca Carige, arriva il via libera dall'Ue: sì al sostegno di Stato - Primocanale
  • 18/01/2019 09:59 TIM rende meno conveniente la promo Limited Edition: ora costa 2€ al mese in più - MobileWorld
  • 18/01/2019 20:20 Rete unica Wind Tre: a beneficiarne sono anche i clienti iliad, speedtest alla mano - UNIVERSO Free
  • 18/01/2019 17:02 Password violate o insicure: come verificare le proprie - Il Software
  • 18/01/2019 13:58 Eclissi totale di Luna lunedì 21 gennaio 2019 | Dove vederla, orari | Meteo a Milano - Monza Today
  • 18/01/2019 19:30 ‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono classico del 18/01/19 - Isa e Chia
  • 18/01/2019 21:45 Sanremo 2019: l'ascolto in anteprima delle 24 canzoni in gara, tra amore, denuncia sociale e qualche sorpresa - TGCOM
  • 18/01/2019 10:30 Giulia De Lellis, che stoccata da parte di un'attrice: "È una nana oscena" - SoloGossip.it
  • 18/01/2019 14:15 Uomini e Donne, scoppia un'altra coppia storica: 'Avevo delle mancanze...' - Kontrokultura
  • 18/01/2019 21:12 MotoGP, Dovizioso: "Essere prima o seconda guida non mi ha mai fatto effetto" - GPone
  • 18/01/2019 22:11 «Mazzoleni disse a Koulibaly: 'Con te non parlo'» - Corriere dello Sport
  • 18/01/2019 22:30 Discesa maschile di Wengen LIVE! Lista di partenza e azzurri in gara - NEVEITALIA.IT
  • 18/01/2019 23:38 LE PAGELLE: PALERMO-SALERNITANA 1-2 . Rosa poco concreti battuti da una Salernitana guerriera - Mediagol.it
  • 18/01/2019 12:06 Influenza Killer. Picco in arrivo: fin ora 15 morti e 2,5 contagi: la Campania è tra le regioni più colpite - Corriere CE
  • 17/01/2019 11:18 Federico, morto di meningite a Roma: classi al Vespucci semivuote - Il Messaggero
  • 17/01/2019 12:48 Uso cellulari e salute, dal Tar una 'storica' sentenza - Crem@ on line
  • 18/01/2019 14:03 Dieta universale: i cibi che allungano la vita - DiLei
sabato 19 gennaio 2019

9 Novembre 1917

Prima Guerra Mondiale.

In seguito alla rotta di Caporetto ed all'inevitabile ripiegamento dell'intero fronte, le truppe italiane dovettero evacuare la conca di Primiero; con pattuglie di punta il nemico era giunto l'8 novembre 1917 ad Imer, e da Rolle scese una colonna austriaca, che il giorno dopo occupò Primiero e Sovramonte, instaurando un governo miliatre che ben poco badava alle proteste dei comuni, preoccupati specialmente per i danni arrecati al loro patrimonio forestale, con le requisizioni precedenti che avevano raggiunto la cifra di 29.700 metri cubi di legname tondo.

Le minacce di procedimenti penali contro coloro che avevano abbandonato il paese durante la ritirata e contro chi aveva cercato di collaborare con gli occupanti rimasero tali.

9 Novembre 1917

In questo giorno ebbero fine le giornate cruciali della paura vissute dalla nostra gente durante il ritiro delle truppe italiane, nella Prima Guerra Mondiale, dopo la rotta di Caporetto.

Gli alpini e i bersaglieri in ritirata regalavano cibi e vestiti, e quando tutti i reparti se ne furono andati la popolazione si riversò nei magazzini militari abbandonati per prendere e portare a casa ciò che trovava.

Gli abitanti di Siror si impossessarono di quanto era rimasto nei nei baraccamenti situati nel bosco tra San Martino e il Col del Vent.

Gli abitanti di Fiera, Tonadico e Transacqua si servirono presso il panificio consorziale, prima e dopo la distruzione dei forni.

A Mezzano ed Imer prelevarono le scorte in deposito in alcune cantine del luogo e alla stazione della teleferica dei Masi.

La gente di Gobbera e di Zortea si portò a casa i viveri e gli altri oggetti che c'erano a Revedea, nella stazione di smistamento della teleferica.

Della roba in deposito nell'ospedale, nel teatro e nel panificio di Canale si occuparono le famiglie di Canale, Prade e Cicona.

Molta parte di ciò che c'era in questo panificio fu trasportata dai militari nella Cortella e bruciata.

Adirittura il vino di numerose grosse botti collocate.

In una stalla presso il panificio, fu versato nella strada dei Danoli.

Gli abitanti di Ronco si impossessarono del materiale che si trovava alla teleferica dei Giaroi, nel fienile del Stalet delle Fosse e nella scuola di Costa ed ancora sul Broccon, sulle Marande, e nella Val delle Sieghe.

Erano tutti d'accordo nel portare a casa farina, pasta, riso zucchero, pacchi di galletta, barattoli di carne, latte condensato.

Era un viavai intenso, ma con caratteristiche particolari: alcuni giravano per le strade senza badare a nessuno, altri percorrevano sentieri fuori mano "drio le case" cercando di non farsi vedere, certuni invece invitavano i vicini a "farse furbi" a recarsi con loro a prelevare della roba, certi altri se ne andavano guardinghi per non essere notati dagli amici.

I militari austriaci, che erano affamati e vestiti alla meglio, magiavano e bevevano, si riempivano di viveri il tascapane e proseguivano il loro cammino.

Lo stesso giorno un attacco in forze degli austriaci contro le Remite e agli Arpachi venne respinti il mattino dalle truppe italiane che difendevano ancora le due località. Gli uomini posti sui monti Ramezza, Pavione, Vederne, Totoga e Remite avevano assolto il loro compito per ritardare la avanzata dei reparti austriaci, nelle notti del 9 e del 10 novembre, tutti perciò si ritirarono su nuove posizioni dalle quali, retrocedendo per gradi, continuarono ad arginare l'avanzata delle colonne avversarie fino a quando erano transitati per le conche di Fonzaso e Feltre i tre corpi d'armata che ripiegavano dal Cadore.

 

08 Novembre 10 Novembre