Sommario

  • 05/12/2020 14:30 Nuova allerta meteo emessa da Arpal, ancora neve nel weekend - Primocanale
  • 05/12/2020 16:47 Covid, altri 9 morti in Trentino. In ospedale 452 malati Rilevati 449 nuovi contagi fra test rapidi e molecolari - l'Adige - Quotidiano indipendente del Trentino Alto Adige
  • 05/12/2020 10:39 Lombardia in zona gialla: ecco la data e le regole su spostamenti, negozi e ristoranti - IL GIORNO
  • 05/12/2020 17:52 Per due anni un hacker interno ha rubato segreti militari a Leonardo - AGI - Agenzia Italia
  • 05/12/2020 15:58 Coronavirus, a Roma 996 casi: sono 1783 nel Lazio. È record di guariti: 2109 in un giorno - RomaToday
  • 04/12/2020 20:51 Regioni "scolorite": ecco come cambiano i divieti con le nuove ordinanze - Today.it
  • 05/12/2020 15:29 Covid oggi: il bollettino sul Coronavirus in Italia del 5 dicembre. Contagi e dati - QUOTIDIANO.NET
  • 05/12/2020 14:31 Covid Toscana, dati in miglioramento: scendono ricoveri e positivi - LA NAZIONE
  • 04/12/2020 19:54 Campania zona arancione: cosa cambia, dagli spostamenti ai bar a partire da domenica - Il Messaggero
  • 05/12/2020 12:24 Covid, calano morti, contagi e ricoveri - La Repubblica
  • 05/12/2020 16:17 Scontri alla manifestazione di Parigi - Ultima Ora - Agenzia ANSA
  • 04/12/2020 22:18 Usa, Biden: deve esserci equità nella distribuzione del vaccino Covid - Rai News
  • 05/12/2020 15:37 Covid, monta la marea no vax. La situazione dalla Francia agli Usa - QUOTIDIANO.NET
  • 05/12/2020 11:21 Elezioni Usa, Trump perde ancora: bocciati altri 6 ricorsi - Adnkronos
  • 05/12/2020 10:22 Decaduti dalla rottamazione, nuova rateizzazione delle cartelle nel Ristori quater - Informazione Fiscale
  • 05/12/2020 15:25 Cashback al via l'8 dicembre, come averlo senza spid e senza app IO - Rai News
  • 05/12/2020 06:44 Micro spese con il Bancomat, ora è più facile - QUOTIDIANO.NET
  • 05/12/2020 10:39 Natale, i viaggi «mancati» fanno perdere 10,3 milioni di turisti - Corriere della Sera
  • 05/12/2020 13:48 WhatsApp, come uscire da un gruppo in segreto - Proiezioni di Borsa
  • 04/12/2020 21:44 PS5, prezzo già deciso prima del lockdown - Tom's Hardware Italia
  • 05/12/2020 15:12 Google licenzia Timnit Gebru, la scienziata che denuncia i pregiudizi dell’intelligenza artificiale - La Stampa
  • 04/12/2020 19:41 Street View: ora è possibile registrare video direttamente dal proprio smartphone - Hardware Upgrade
  • 04/12/2020 23:10 Alfonso Signorini rimprovera duramente Giulia Salemi in diretta: «Hai scelto tu di venire al... - Il Mattino
  • 04/12/2020 23:51 "Sei una figlia speciale", il messaggio del papà a Dayane - TGCOM
  • 04/12/2020 13:00 Cristiano Malgioglio: un ragazzo di campagna - Grande Fratello VIP | GFVIP 5 - Grande Fratello
  • 05/12/2020 17:32 Grande Fratello Vip, Elisabetta Gregoraci sbotta contro Selvaggia Roma: "Basta, me ne vado via ora!" - ComingSoon.it
  • 05/12/2020 17:43 Caso Suarez, Paratici: 'Sono tranquillo, chiamare un'amica ministra non è reato. Rifarei le stesse cose' - Calciomercato.com
  • 05/12/2020 16:27 Colpo Monza, c'è Balotelli! Contratto fino a fine stagione con opzione di rinnovo - La Gazzetta dello Sport
  • 05/12/2020 18:17 LIVE TJ - JUVENTUS-TORINO 0-1 - Nkoulou porta in vantaggio gli ospiti - Tutto Juve
  • 05/12/2020 17:08 Serie A, Spezia-Lazio 1-2: Immobile implacabile, Milinkovic-Savic "cecchino" - Sportmediaset - Sport Mediaset
  • 05/12/2020 13:01 Vaccino antinfluenzale, Fontana scrive a pm: dirigenti temono le inchieste - ilGiornale.it
  • 05/12/2020 06:03 Le vittime: malati cronici, età media 81 anni. Perché in Italia il Covid uccide di più - Quotidiano.net
  • 05/12/2020 18:16 Coronavirus, oggi 21.052 contagi e 662 morti per covid-19. Speranza: “Nel 2021 vaccino sicuro ed efficace”, ultime notizie - Fanpage.it
  • 03/12/2020 22:04 Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 3 dicembre: 23.225 nuovi casi e 993 morti - Corriere della Sera
sabato 05 dicembre 2020

21 Novembre

Dal libro "Vita Primierotta, nei suoi costumi, tradizioni e leggende", di Corrado Trotter.

In passato i campi più fertili nonché i più comodi ed estesi prativi e grandi particelle di bosco erano nelle mani del beneficio o priorato di San Martino di Castrozza, delle più ricche famiglie da tempo stabilitesi in Valle, della parrocchia di Pieve ed in seguito anche delle altre cui erano stati destinati lasciti più o meno spontanei.

Il priorato che col passare dei secoli aveva accumulato un patrimonio ragguardevole di malghe, di boschi e di vasti pascoli montani, estendeva i suoi beni anche nel fondovalle, nel territorio di tutti i comuni.

Risulta infatti da un documento del 1888 intitolato "Descrizione dei beni stabili che il beneficio di San Martino di Castrozza medita vendere" che l'area dei terreni coi rispettivi rustici che si intendevano alienare avevano un'estensione pari a circa metri quadrati 272.888, oltre 27 ettari, per un valore ingente che in base a stima, saliva a ben fiorini 30.151,25. Per i migliori arativi il valore della stima era di fiorini uno alla pertica quadrata, ma la rendita di cui godeva il priorato affittandoli era sempre inferiore ad un fiorino per 100 pertiche.

I conti Welsperg erano proprietari di gran parte della piana a Valle di Fiera, lungo il Cismon, nonché della tenuta di Villa Welsperg e della conca dei Piereni nonché del famoso Bosch de 'l Conte in Val Canali in seguito passò in eredità ai Conti Thun.

L'agiata famiglia di Sigismondo Bonetti, detto comunemente "el meto potete", commerciante di legnami, era diventata proprietaria delle guastaie, dei fossi e dei navoi.

La famiglia Morandini possedeva i ricchi prati del Pez Gaiard e delle Fontanele a San Martino, delle Osne e dei Piai a Mezzano.

La famiglia Ben, arricchitasi col notariato, tra i suoi beni elencava le località: Belder, la Caneva, le Valli ed anche appezzamenti di Giare a valle di Fiera.

La famiglia Sartori era padrona di gran parte di Molaren, del Colaor, di Villa Sofia, di parte di Fedai, etc.

Notevole la famiglia Piazza che pervenne in Valle nel 1619, di modesta origine, diventò una delle più ricche di Primiero per i suoi possedimenti terrieri in Valle e fuori.

A Imer, oltre la bella casa, tuttora abitazione del medico condotto, i Piazza possedevano una grande "s-cesura" dalla residenza verso località Vignole; erano proprietari inoltre di un bel tratto di Molaren, del bellissimo Maso di Boia e via dicendo.

Tra le famiglie citate per il loro benessere e per le loro notevoli proprietà stabili, anche quella del famoso farmacista Prospero Antonio di Fiera.

Oltre alla grande casa all'entrata di Fiera, era sua proprietà la ben nota "stala-granda", cioè il maso in bellissima posizione a Molaren di Mezzano, con fabbriche rustiche ed abitazione, esteso all'incirca per ettari 7,8 e che nell'inventario, in seguito alla sua morte nel 1873, fu valutato fiorini 7.458,33, tre volte il valore della sua casa di Fiera.

A stala-granda il Prospero faceva eseguire coltivazioni varie ed esperimenti agricoli, specie in riferimento all'allevamento, che servissero da guida per i contadini della Valle.

21 Novembre 1723

Scriveva il dottor Antonio Rachini, medico fisico di segusino e sanitario in Primiero, nel 1723: "Le genti di Primiero sono assai docili, obbedienti ai superiori, ossequiose verso religiosi, amiche de forestieri, e molto dedite alle devozioni ed opere di pietà". La testimonianza più palese della fede dei nostri avi sta nel fatto che, dopo apparsa la bella arcipretale di Fiera, dovuta in gran parte alla generosità dei canopi, gli abitanti dei vari colmei rimasero meravigliati dall'opera e sentirono subito il desiderio di ampliare la loro chiesa già esistente per renderla non solo più capace, ma soprattutto più decorosa.

Per prima nel 1500 cominciò Transacqua, seguita nel 1515 da Siror e subito dopo da Tonadico che aveva appena ampliato San Vittore.

Pressoché nello stesso periodo sorse la nuova chiesa di Imer e, poco dopo, più capace di tutte, quella di Mezzano.

Fu appena consacrata quest'ultima nel 1680 che i Canalini, non più soddisfatti della loro chiesa nel 1688 chiesero il permesso di abbatterla per costruirne una più bella sulla stessa area.

Ottenuto il permesso, nel 1714 anche questo nuovo tempio fu consacrato. In seguito tutte queste chiese vennero rinnovate, ampliate ancora, restaurate, rimodernate.

Le cerimonie più importanti però, fino al 1700 ed anche dopo, si frequentarono nella parrocchia di Pieve. La chiesa era affollata in ogni funzione.

I nostri antenati trasformarono in idolo la persona del sacerdote e non si sarebbero mai permessi di contraddirlo, finendo addirittura nel timore di inimicarselo, fino al punto di far entrare la sua figura persino nella superstizione.

Dicevano:"guai intrigarse coi preti parchè lori i à anca 'l poder de la maledizion; mai e po' mai dir mal dei preti!". La questione della maledizione era un'ingenua ed ingiusta credenza di gente spaventata.

Erano tempi senza dubbio in cui l'ignoranza e l'indigenza diffusero timore e sottomissione, in cui l'insegnamento religioso veniva impartito con metodo assoluto ed impositivo.

Di tale severità religiosa ne fan fede anche gli statuti del 1367 che alla rubrica undicesima del libro primo, ordinano: "Di non bestiemar Iddio, Maria, nè i suoi Santi, tanto in giocho, come in fuori di giocho, sia in che si voglia occasione". La pena di 60 soldi per cadauna volta è severa, ma il peggio toccava a chi non la poteva pagare perché doveva esser gettato per tre volte nell'acqua.

 

20 Novembre 22 Novembre