Sommario

  • 24/09/2017 13:33 Roberto Fico a Rimini, l'affondo su Di Maio: "Non è il capo del Movimento" - La Repubblica
  • 24/09/2017 13:50 Pirozzi: "Dove sono finiti i 33 milioni degli sms?". Procura di Rieti aprirà fascicolo - La Repubblica
  • 24/09/2017 14:01 Il Papa accusato di eresia da 61 tradizionalisti. Gotti Tedeschi: «Atto devoto» - Corriere della Sera
  • 24/09/2017 15:05 MotoGP Aragon, trionfo Marquez; Lorenzo 3°, Dovi 7°, Rossi fenomenale 5° - La Gazzetta dello Sport
  • 24/09/2017 14:16 Vaticano, accuse dell'ex revisore. Dura risposta: "Svolgeva indagini segrete e illegali" - La Repubblica
  • 24/09/2017 10:44 Urne aperte in Germania: Merkel grande favorita. Timori per Afd - L'Huffington Post
  • 24/09/2017 15:07 Sampdoria-Milan 2-0, Zapata e Alvarez affondano Montella - La Gazzetta dello Sport
  • 24/09/2017 11:47 Topo di fogna entra in casa e la morde al volto: angoscia e paura - zz7
  • 24/09/2017 09:31 Con l'auto contro un albero: muore una ragazza di 21 anni - Il Tirreno
  • 24/09/2017 11:33 Serie A, Spal-Napoli 2-3: di Ghoulam il gol della vittoria - Tuttosport
domenica 24 settembre 2017

21 Aprile 1972

Muore a Trento don Stefano Fontana nato a Siror nel 1886. A 12 anni entrò nel seminario di Trento, dove conseguì la maturità classica e compì gli studi teologici.

Nel 1909 fu ordinato sacerdote, frequentò per quattro anni l'università di Innsbruck laureandosi in filosofia.

Nel 1915 fu professore del seminario di Trento, ma in seguito agli eventi bellici si trasferì a Feltre per entrare come insegnante e vice direttore di quel seminario.

Terminata la prima guerra tornò a Trento come professore di italiano latino greco tedesco.

Fu ricercatore minuzioso di documentazioni riguardanti la storia di Primiero, numerosissime le sue pubblicazioni.

Fu con don Giovanni Gubert e i sacerdoti della valle fondatore di voci di Primiero.

Lasciò tutte le sue annotazioni storiche al comune di Siror, con la clausola che fossero custodite in un armadio di ferro da porre nell'archivio della canonica, cosa che il comune scrupolosamente attuò.

 

20 Aprile 22 Aprile