Sommario

  • 25/07/2017 20:13 Due nuovi roghi a Castel Fusano, Raggi: «Intervenga il governo» Eur, allarme nube tossica - Corriere della Sera
  • 25/07/2017 18:57 Libia, Macron annuncia l'accordo tra Serraj e Haftar: cessate il fuoco ed elezioni in primavera - La Repubblica
  • 25/07/2017 20:11 Johnny lo zingaro non è più in fuga Catturato in Toscana dalla polizia - Corriere della Sera
  • 25/07/2017 16:04 Scappa dalla grandine e scivola dalle scale. Anziano soccorso in codice rosso - La Nuova Riviera (Comunicati Stampa)
  • 25/07/2017 17:47 Vitalizi, la Camera al voto per l'abolizione. Ap e Fi: “Incostituzionale”. Tensioni nel Pd - Il Fatto Quotidiano
  • 25/07/2017 14:45 Pd bufera su Prestipino: "Sostegno a mamme serve a continuare la nostra razza" - Affaritaliani.it
  • 25/07/2017 20:25 Maltempo, peschereccio affondato Trovati i cadaveri dei due marittimi - Corriere della Sera
  • 25/07/2017 18:58 Emergenza incendi, paura in Sicilia e sul Gargano - Il Sole 24 Ore
  • 25/07/2017 19:06 Incendi: deposito Milano, danni gravi ma nessun rischio per la salute - ANSA.it
  • 25/07/2017 17:26 Bara, muore a 20 anni cadendo in un dirupo dopo una lite: cʼè un indagato - TGCOM
martedì 25 luglio 2017

21 Aprile 1972

Muore a Trento don Stefano Fontana nato a Siror nel 1886. A 12 anni entrò nel seminario di Trento, dove conseguì la maturità classica e compì gli studi teologici.

Nel 1909 fu ordinato sacerdote, frequentò per quattro anni l'università di Innsbruck laureandosi in filosofia.

Nel 1915 fu professore del seminario di Trento, ma in seguito agli eventi bellici si trasferì a Feltre per entrare come insegnante e vice direttore di quel seminario.

Terminata la prima guerra tornò a Trento come professore di italiano latino greco tedesco.

Fu ricercatore minuzioso di documentazioni riguardanti la storia di Primiero, numerosissime le sue pubblicazioni.

Fu con don Giovanni Gubert e i sacerdoti della valle fondatore di voci di Primiero.

Lasciò tutte le sue annotazioni storiche al comune di Siror, con la clausola che fossero custodite in un armadio di ferro da porre nell'archivio della canonica, cosa che il comune scrupolosamente attuò.

 

20 Aprile 22 Aprile