Sommario

  • 19/10/2018 11:00 This RSS feed URL is deprecated
  • 19/10/2018 08:15 Il Decreto fiscale porta allo scontro tra M5S e Lega. Conte convoca CdM - Il Messaggero
  • 19/10/2018 10:48 Borsa, mercati e spread del 19 ottobre 2018 - Lettera43
  • 19/10/2018 09:58 Matera, vietato uso dell'acqua potabile per presenza di batteri: scuole chiuse - Il Fatto Quotidiano
  • 19/10/2018 08:45 Imprenditore scomparso nel Pisano e ritrovato in Scozia: non parla più italiano - TGCOM
  • 19/10/2018 10:04 La lettera della Commissione europea all'Italia sulla manovra - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
  • 19/10/2018 10:26 Nubifragio nel Catanese, strade chiuse e auto travolte - ANSA.it
  • 19/10/2018 09:52 Volley femminile, semifinale Italia-Cina 0-0 [Live]: le azzurre sognano il mondiale - La Repubblica
  • 19/10/2018 09:34 Caso Khashoggi, si cercano i resti nei boschi vicino Istanbul - La Repubblica
  • 19/10/2018 07:37 Operaio travolto e ucciso da auto mentre lavora al cantiere stradale - Corriere della Sera
  • 19/10/2018 07:53 Stefano Cucchi, Ilaria: «Da Nistri sproloquio contro chi ha parlato» Trenta: falso, sarei intervenuta - Corriere della Sera
venerdì 19 ottobre 2018
-

Un nuovo intervento per il collegamento "Sci ai piedi" tra l'area di Tognola e di Ces – Val Cigolera ed il prosieguo dell’iter per l'approvazione del progetto esecutivo del collegamento San Martino-Rolle. Sono questi i contenuti dell'integrazione del Protocollo d'Intesa, sottoscritto nell'aprile 2015 per il miglioramento dell'offerta turistica estiva ed invernale della Ski area San Martino Rolle. Oggi la firma - alla sede della Comunità di Primiero a Tonadico - da parte del presidente della Provincia Ugo Rossi, l'assessore provinciale al turismo Michele Dallapiccola, gli amministratori e operatori locali. Confermate inoltre le risorse (48 milioni di euro) e gli interventi già stabiliti nel protocollo del 2015."Le firme che abbiamo fatto nel 2015 e che rinnoviamo oggi non sono delle formalità - ha sottolineato il presidente Ugo Rossi - sono degli impegni che stiamo portando avanti in sinergia con gli operatori e amministratori locali. Non posso che ringraziare tutti per aver creduto in questo progetto di rilancio. Io ne sono particolarmente soddisfatto. Oggi rinnoviamo il nostro impegno, si tratta di un nuovo passo avanti per raggiungere il Passo Rolle. L'auspicio è ora quello di proseguire in questa direzione. Possiamo farlo perché abbiamo creato le condizioni affinché la macchina possa funzionare al meglio".

"Procediamo con un programma serrato che intervento dopo intervento ci permetterà di raggiungere l'obiettivo finale che è quello di collegare le aree sciistiche di San Martino e Rolle. I dati ci dicono che le scelte fatte stanno producendo gli effetti sperati in termini di ripresa del territorio" ha invece concluso l'assessore Dallapiccola.

Il Protocollo, sottoscritto ad aprile 2015 e oggi integrato, stabilisce interventi non slegati l'uno dall'altro, ma inseriti in un progetto complessivo e integrato di rilancio della Ski area San Martino - Rolle per il quale la Giunta provinciale ha confermato di voler impegnare risorse per 42 milioni di euro a fronte di una previsione totale di spesa pari a 48 milioni di euro. I restanti 6 milioni sono a carico degli enti pubblici e degli operatori privati di Primiero.

Tra gli interventi previsti nel protocollo del 2015, il potenziamento e l’ammodernamentodell’area sciabile Ces-Val Cigolera con adeguamento delle piste da sci, la realizzazione del nuovo bacino di accumulo, il potenziamento delle linee di innevamento programmato, l’ammodernamento degli impianti San Martino – Val Bonetta, il nuovo collegamento Nasse-Bellaria, il collegamento tra le due aree sciabili di Passo Rolle.

Trentino Sviluppo ha già acquisito il nuovo bacino di accumulo ed il nuovo sistema di innevamento programmato sito in Val Cigolera ed ha sottoscritto il 23 marzo scorso l’accordo relativo agliinvestimenti della società San Martino Rolle S.p.A. nella stazione sciistica di Malga Ces – Val Cigolera ed ha sottoscritto e versato un aumento di capitale sociale in San Martino Rolle S.p.A. di 4.400.000 euro. Grazie alla capitalizzazione effettuata, la società San Martino Rolle Spa, sta realizzando un altro importante investimento relativo alla telecabina Colbricon Express, sostituendo due seggiovie obsolete.

Il protocollo, oggi integrato, prevede un ulteriore intervento finalizzato al prosieguo dell’iter per l’approvazione del progetto esecutivo del collegamento San Martino - Passo Rolle ed a sostenere le opere di miglioramento del collegamento “sci ai piedi” tra l’area di Tognola e di Ces – Val Cigolera, con adeguata capacità di portata funiviaria e di innevamento programmato delle piste interessate. L’intervento sarà realizzato da Trentino Sviluppo e prevede un investimento complessivo di 1.700.000 euro.

Per quanto riguarda il collegamento San Martino - Passo Rolle Trentino Sviluppo ha già costituito il gruppo di progettazione composto oltre che dal progettista funiviario, dal consulente architettonico, dagli esperti di ambiente e foreste, dal geologo e geotecnico, dall' esperto nivologico e da quello per gli aspetti topografici.

Questo Team è già al lavoro per perfezionare la progettazione definitiva dell'impianto di collegamento tra san Martino e Passo Rolle, funzionale all'ottenimento della VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), della concessione funiviaria e della relativa concessione edilizia.

Nel corso del primo anno successivo alla sottoscrizione di questa aggiunta al protocollo, Provincia, amministratori e operatori locali s’incontreranno periodicamente per una condivisione dello stato del progetto e degli sviluppi dell'iniziativa, definendo eventualmente specifiche ulteriori intese volte a favorire l’attuazione delle attività previste dal protocollo.

L'integrazione al protocollo è stata sottoscritta dal presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, i sindaci del Comune di Canal San Bovo Albert Rattin, del Comune di Primiero San Martino di Castrozza Daniele Depaoli, del Comune di Imer Gianni Bellotto, del Comune di Mezzano Ferdinando Orler, del Comune di Sagron Mis Luca Gadenz, il presidente della Comunità di Primiero Roberto Pradel, il presidente del Parco di Paneveggio Pale di S. Martino Silvio Grisotto, la presidente della società Funivie Seggiovie San Martino spa Valeria Ghezzi, il presidente della società San Martino Rolle spa Giacobbe Zortea, il presidente della società Castellazzo srl Vigilio Mich, il presidente della Sciovia Prà delle Nasse snc Antonio Bancher, il presidente dell'associazione albergatori della sezione San Martino/Primiero Renzo Esposito, il presidente dell'Unione Albergatori del Trentino Maurizio Rimondi, il presidente dell'associazione artigiani di Primiero Nicola Svaizer, il presidente di Confcommercio Primiero Mauro Taufer ed il presidente dell'Azienda per il turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi Antonio Stompanato.