Sommario

  • 20/07/2018 15:30 This RSS feed URL is deprecated
  • 20/07/2018 15:18 Dossier nomine, dal vertice è fumata bianca: l'ad di Cassa Depositi sarà Fabrizio Palermo - Il Secolo XIX
  • 20/07/2018 13:59 Luigi Di Maio: "La procedura di gara su Ilva è stato un pasticcio" - L'HuffPost
  • 20/07/2018 13:05 Legata e imbavagliata nel bar. Così è stata stuprata per ore - il Giornale
  • 20/07/2018 11:41 Dacci una piccola mano, Papi - Il Post
  • 20/07/2018 13:05 Saviano, c'è posta per te: ecco la querela di Salvini - il Giornale
  • 20/07/2018 09:34 Violentatore esce dal carcere in permesso premio e viene ucciso - il Giornale
  • 20/07/2018 14:27 Ponza, crollo a Chiaia di Luna: nessun ferito - Il Tirreno
  • 20/07/2018 14:21 LIVE Milan in Europa League: accolto dal Tas il ricorso rossonero. Bonucci esulta - SuperNews
  • 19/07/2018 23:41 Tito Boeri in tre mosse stende Di Maio sulle polemiche per i numeri Inps finiti nel Decreto Dignità - L'HuffPost
  • 20/07/2018 13:04 Stadio Roma, Parnasi scarcerato, va ai domiciliari - La Gazzetta dello Sport
venerdì 20 luglio 2018

Venerdì, 15 Giugno 2018

Terzo settore e istituzioni insieme per celebrare la ricorrenza voluta dalle Nazioni Unite per sensibilizzare la comunità

Giornata Mondiale del Rifugiato 2018, le iniziative in Trentino

Una giornata in rifugio, un “porte aperte” alla residenza Fersina, eventi letterari, sportivi, cinematografici e altro ancora. Sono diverse le iniziative organizzate in Trentino per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato 2018. L’appuntamento annuale con la GMR (che ricorre il 20 giugno) è voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sui vissuti drammatici di richiedenti asilo e rifugiati. In Trentino le iniziative sono organizzate in sinergia da una vasta rete di soggetti istituzionali e del terzo settore con il sostegno dello Sprar, Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. La serie di eventi ha come titolo “Oltre le mura. Sconfina_Menti”. “Oltre le mura” è il titolo adottato primariamente dalle “Feste Vigiliane” con le quali è attiva una collaborazione in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. I dettagli di tutte le iniziative sono disponibili sul sito www.cinformi.it.

Una camminata, tutti insieme, per raggiungere il rifugio Altissimo-Damiano Chiesa sul Monte Baldo. Sabato 16 giugno sarà una giornata da trascorrere in compagnia della Società degli Alpinisti Tridentini, del Centro Astalli Trento, degli attori Marco Cortesi e Mara Moschini, della Sezione SAT di Mori e dei gestori del Rifugio “Damiano Chiesa”, ma soprattutto in compagnia dei richiedenti asilo. La partenza è alle ore 10 dal parcheggio del Rifugio Graziani con la SAT Sezione di Mori. Lo storico Quinto Antonelli aprirà l’intenso pomeriggio con una conversazione dedicata alla Grande Guerra, alle migliaia di sfollati trentini che, cento anni fa, furono costretti a fuggire nei campi profughi del nord a causa del conflitto. Mara Moschini e Marco Cortesi, attori di teatro civile, racconteranno storie di un muro che per decenni divise l’Europa: il muro di Berlino. In programma anche un brindisi di chiusura con tutti i presenti.

Nello stesso giorno in Primiero è in programma il “Sabato del Mondo!”. Saranno più di venti gli stand (inizio ore 17.30) che rappresenteranno le diverse comunità di immigrati e che popoleranno le strade del centro storico di Imer e la Piazza ex-Municipio per raccontare le proprie attività, le tradizioni del proprio Paese e per proporre piatti etnici. Il tema di quest’anno è “mettersi in gioco”. Organizza il Focus Group Immigrazione del Primiero in collaborazione con altre associazioni ed enti pubblici e privati del territorio.

È intitolato “Contaminazioni: ritmi e voci” l’evento in programma domenica 17 giugno 2018, dalle ore 16 alle ore 21, presso la residenza Fersina in Via al Desert 1 a Trento. La struttura aprirà le porte per favorire l’incontro fra i richiedenti protezione internazionale e la comunità. Sarà una nuova occasione per conoscere i migranti accolti e le loro attività. La giornata di “porte aperte” alla residenza Fersina è un’iniziativa a cura della cooperativa Kaleidoscopio in collaborazione con partner istituzionali e del terzo settore e col sostegno della Fondazione Caritro.

Martedì 19 giugno, dalle 19 alle 21, presso la Bookique in Via Torre D’Augusto 29 a Trento, vi sarà l’evento “Lottatori di speranza”; incontro con “La solitudine di Omran”. Con Centro Astalli Trento, Presidio Univ. di Libera “Celestino Fava”, UDU Trento.

Mercoledì 20 giugno, Giornata Mondiale del Rifugiato, Mori sarà “epicentro” delle celebrazioni GMR in Trentino. L’evento, nato dalla collaborazione fra il Comune di Mori e la rete dell’accoglienza in Trentino, prenderà il via nella Piazza della Chiesa di S. Stefano alle ore 17 con i laboratori di dialogo e incontro. Alle 19 vi sarà un breve momento interreligioso, mentre alle 19.30 è in programma le cena conviviale. Dalle ore 20, invece, performance artistiche e musicali.

Anche lo sport sarà, ancora una volta, strumento di inclusione. “Sportiva_mente, insieme per abbattere i muri” è il titolo del torneo di calcio e basket organizzato da Arcobaleno SCS, Caritas e Fondazione Comunità Solidale che si svolgerà a Riva del Garda, presso il campo di Sant'Alessandro, sabato 23 giugno dalle 10 alle 17. L’evento intende rappresentare un’occasione di incontro tra i protagonisti dell’accoglienza (operatori e persone accolte), la comunità dell'Alto Garda e i volontari per conoscersi attraverso un torneo non competitivo.

Lunedì 25 giugno, a partire dalle ore 18, nel centro di Trento è in programma “Contro il muro”, evento partecipativo della rete dell’accoglienza con il Forum Trentino per la Pace i Diritti Umani in occasione delle Feste Vigiliane.

Infine, martedì 26 giugno, alle ore 20.45, in Piazza Cesare Battisti a Trento, proiezione del film “Paradiso” con la partecipazione del regista Alessandro Negrini. A cura dell’Associazione 46° Parallelo e del Forum Trentino per la Pace i Diritti Umani.