Sommario

  • 20/05/2018 13:30 This RSS feed URL is deprecated
  • 20/05/2018 13:15 La Francia avverte l'Italia: "Si rispettino gli impegni o l'eurozona sarà a rischio" - il Giornale
  • 20/05/2018 12:01 Tensione tra i due leader sulla scelta del premier: Di Maio vuole l'incarico - il Giornale
  • 20/05/2018 11:58 La bufala dell'eredità da 3 milioni lasciata a Silvio Berlusconi - Corriere della Sera
  • 20/05/2018 12:25 Pestata e rapinata dal branco: il bullismo si tinge pure di rosa - il Giornale
  • 20/05/2018 10:47 Padova, a 16 anni costretta a filmare la madre mentre fa sesso. Genitori indagati, i tre figli portati via - Il Messaggero
  • 20/05/2018 11:11 Terremoto a Piacenza, trema il Nord Italia/ INGV, scossa M 4.3 a Gropparello: solo paura, niente danni - Il Sussidiario.net
  • 20/05/2018 12:50 Venezuela al voto, appello del papa: "Basta violenze" - La Repubblica
  • 20/05/2018 11:59 INDIA, PADRE STUPRA FIGLIA 13ENNE PER 6 MESI/ “Succede in tutte le famiglie”: l'urgente 'banalità' del male - Il Sussidiario.net
  • 20/05/2018 11:17 Foggia, la vicesindaca ai fornelli con il grembiule di Mussolini. L'Anpi: "Dimissioni subito" - La Repubblica
  • 20/05/2018 11:22 Aereo caduto a Cuba/ 110 morti, peggior disastro dal 1989: donna naturalizzata italiana fra le vittime - Il Sussidiario.net
domenica 20 maggio 2018
-
Si è chiuso in modo positivo il 2017 per Azienda Ambiente, che visti gli ottimi risultati ha previsto un accredito per gli utenti per un valore totale di circa 200.000 euro. Grande soddisfazione per l'intera comunità, attiva e attenta nella raccolta e smistamento dei rifiuti domestici e per i vertici di Azienda Ambiente, che hanno sottolineato l'importanza di riconoscere un bonus agli utenti che finora hanno consentito di raggiungere l'83,5% di rifiuti smaltiti e riciclati.
Sergio Bancher, direttore di Azienda Ambiente, si augura che il risultato raggiunto nel 2017 sia un punto di partenza per un costante miglioramento, e non un caso isolato da annoverare tra gli annali di Azienda Ambiente, e ricorda che gli step successivi, necessari a un concreto e continuo risultato:
  1. Diminuire la produzione di rifiuti pensando anche ad acquisti più mirati con specifico riferimento agli imballaggi di ogni genere, priorità riconosciuta anche dall'UE;
  2. Aumentare ancora la qualità della raccolta differenziata considerato che ancora troppi sono i rifiuti che non vanno conferiti con gli imballaggi in plastica e latta, mentre la raccolta del vetro, di recente introduzione, non ha ancora raggiunto gli indici previsti.
  3. Smettere di abbandonare rifiuti sul territorio, fuori dagli appositi contenitori, e in particolare durante le stagioni turistiche.
Azienda Ambiente nel corso dell'incontro ha inoltre ringraziato gli operatori che tutti i giorni svolgono la loro attività coprendo il vasto territorio con professionalità e attenzione, con la certezza che grazie all'impegno dei cittadini Primiero riuscirà a confermare anche per l'anno in corso i risultati raggiunti nel 2017.
(AO)